Riscaldamento condomini: autonomo o centralizzato?

Alcune indicazioni per scegliere il sistema più conveniente.
 
Siamo entrati in pieno clima invernale e il tema del riscaldamento delle nostre case è un tema più che mai "caldo"! Se abitate in appartamento vi sarete sicuramente almeno una volta chiesti se convenisse di più avere un sistema di riscaldamento autonomo o centralizzato condominiale. Ci preme innanzitutto sottolineare che quando parliamo di riscaldamento centralizzato intendiamo inevitabilmente un sistema che prevede la presenza di termovalvole per la regolazione del calore su ogni unità termica. Questa soluzione, infatti, oltre che imposta dalle normative, permette di ottenere notevole risparmio energetico e alti livelli di efficienza energetica. 
Tornando al dubbio amletico che ci eravamo posti, quindi, è possibile affermare che la scelta non è né facile né ovvia, come evidenziato anche dallo studio effettuato dal Politecnico di Milano (sede di Piacenza) e dal Laboratorio Energia & Ambiente di Piacenza, su commissione di Assotermica, dal titolo "Autonomo o centralizzato? La parola al progettista". Tale studio è stato effettuato su una palazzina di 3 piani con 12 appartamenti situata in zona climatica E, costituita da generatori di calore singoli per ogni appartamento o da un'unica centrale termica condominiale. I risultati hanno dimostrato che i parametri che influiscono sulla scelta sono molteplici e tali da far spostare molto repentinamente l'ago della bilancia per la decisione. E' a causa di una anche minima variazione di uno di questi parametri che la soluzione economicamente vantaggiosa diventa il riscaldamento autonomo o il centralizzato. Per fare un esempio, se la pompa di circolazione dell'acqua del sistema è molto performante e dimostra bassi consumi, allora il sistema condominiale è da preferire rispetto all'altra soluzione. Altro parametro molto importante è la destinazione d'uso degli appartamenti e il tempo di accensione dell'impianto di riscaldamento: per abitazioni adibite prevalentemente a seconde case è più conveniente un impianto autonomo, mentre per appartamenti con necessità di riscaldamento per tutto l'inverno e in modo stabile è preferibile il centralizzato. E' bene quindi fare delle opportune valutazioni tecniche prima di fare la scelta giusta, tenendo anche conto del fatto che dopo l'attuazione del Decreto 59/2009 è stata abolita l'obbligatorietà degli impianti centralizzati e trasformata in una semplice "preferenza" rispetto agli altri, da valutare caso per caso con opportune verifiche e relazioni tecniche dei progettisti. 
EcoBioService ha l'esperienza per poterti aiutare in queste considerazioni. Contattaci!
 
Fonte: Italtherm
 

CONTATTACI

contatti

 Via Massafra 26/F 
 74015 Martina Franca (TA)

 Tel./Fax: +39 080 2481748
 Mail: info@ecobioservice.it

ECOBIOSERVICE SRL SMART ENERGY SOLUTIONS - P. IVA 02704260732 REA 164299 C.C.I.A. TARANTO