iten

Automobili elettriche: ancora poche in Italia ma buoni obiettivi per il 2020

veicoli elettriciAumenta sempre di più la presenza di veicoli elettrici nel mondo e in Europa: nel corso 2016 le vendite sono di molto aumentate rispetto agli anni precedenti, aumentando la sostenibilità energetica nel settore dei trasporti. L’Italia contribuisce con un numero molto esiguo di automobili elettriche, ma per il 2020 i progetti prevedono nuove stazioni di rifornimento con conseguente prospettiva di aumento di veicoli elettrici sul territorio italiano.

Nel 2016 sono stati venduti in tutto il mondo circa 800.000 veicoli elettrici; di questi solo lo 0,1% (circa 2500) è stato venduto in Italia, secondo il primo report sulla mobilità elettrica redatto dall’Energy & Strategy group del Politecnico di Milano.

Al primo posto nella classifica dei maggiori acquirenti mondiali di automobili elettriche troviamo la Cina, con un aumento del 118% rispetto al 2015, seguita dagli Stati Uniti e dall’Europa, nella quale il 25% dei veicoli è stato comprato in Olanda. In coda all’Olanda, prima in Europa nell’acquisto di veicoli elettrici, troviamo Francia, Regno Unito e Germania, con quote intorno al 12%.

L’Italia contribuisce solamente all’1% dei veicoli elettrici acquistati in Europa; la causa di questa scarsezza di mercato sulle automobili a zero emissioni (o quasi), è da ricercare nei meccanismi di incentivazione. 

La Norvegia offre incentivi fino a circa 20.000 euro per l’acquisto di un veicolo totalmente elettrico (BEV) e 13.000 per un veicolo ibrido plug-in (PHEV). Stati Uniti e Cina offrono incentivi di circa 8.500 euro e 5.000 euro per l’acquisto delle corrispondenti tipologie di veicoli. Gli incentivi erogati in Italia per BEV e PHEV sono rispettivamente di 3.000 e 2.000 euro, decisamente non competenti con i corrispettivi degli altri stati.

Similmente per quanto concerne le stazioni di ricarica dedicate ai veicoli elettrici: dei 70.000 punti di ricarica pubblici su territorio europeo, solo 1750 si trovano in Italia.

In questo contesto non brillante per il nostro paese, la buona notizia è che Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, responsabile delle strutture di ricarica dei veicoli elettrici, ha come obiettivo entro il 2020 l’istallazione di 4.500-13.000 punti di ricarica normal power (fino a 22 kW) e 2000-6000 high power (maggiore di 22 kW). Secondo la stima del Politecnico di Milano, se l’obiettivo per il 2020 venisse raggiunto, le automobili elettriche in Italia potrebbero raggiungere le 130.000 unità, contribuendo così ad una maggiore mobilità sostenibile.

Fonte: PHOTON

EBS NEWSLETTER

Iscriviti per essere aggiornato su novità, incentivi e buone pratiche di efficienza energetica. EcoBioService Smart Solutions per contenere i costi e rilanciare la competitività!
Please wait

CONTATTACI

contatti

 Via Massafra 26/F 
 74015 Martina Franca (TA)

 Tel./Fax: +39 080 2481748
 Mail: info@ecobioservice.it

ECOBIOSERVICE SRL SMART ENERGY SOLUTIONS - P. IVA 02704260732 REA 164299 C.C.I.A. TARANTO