iten

Riutilizzo dell’acqua piovana: Puglia in prima linea

Nuova iniziativa regionale in Puglia per il recupero ed il riciclo della risorsa idrica: la realizzazione di reti pluviali per sfruttare le acque piovane e ridurre i problemi di allagamento nei centri abitati

La scorsa estate, durante i periodi di siccità, la Puglia aveva scampato il problema dell’emergenza idrica grazie ad abbondanti riserve d’acqua. Il presidente della regione Michele Emiliano però aveva inoltre auspicato una strategia contro la siccità, con lo scopo di chiudere il ciclo dell’acqua evitando quindi l’impoverimento del suolo. Ora invece, nei mesi autunnali il fenomeno si ribalta, con i nubifragi che diventano la nuova problematica. La siccità e la troppa abbondanza d’acqua hanno come soluzione comune la gestione razionale delle acque pluviali, punto chiave della nuova iniziativa della Regione Puglia. Il piano, elaborato insieme ad AQP, la società che gestisce l’acquedotto pugliese, prevede lo stanziamento di 30 milioni di euro per realizzare nuove reti pluviali con lo scopo di eliminare le dispersioni sulla rete idrica e riutilizzare le acque reflue. I destinatari delle acque recuperate sono non solo il settore agricolo, ma anche quello industriale e civile, ha specificato l’Assessore ai Lavori Pubblici Anna Maria Curcuruto; l’obiettivo è quindi quello di arginare il problema degli allagamento dei centri abitati ed allo stesso tempo recuperare e riutilizzare l’abbondante risorsa idrica proveniente da fenomeni meteorologici intensi. La Regione Puglia ha infatti pubblicato un Avviso Pubblico rivolto ad amministrazioni comunali per “Interventi relativi alla realizzazione di sistemi per la gestione delle acque pluviali nei centri abitati”. Già dal 2014 la Puglia ha manifestato l’intenzione di avviare il riciclo idrico, introducendo per i nuovi edifici l’obbligo di reimpiegare le acque piovane. Lo scopo del provvedimento è quindi quello di riutilizzare le acque reflue disponibili, preservando allo stesso tempo le risorse idriche del territorio regionale. 

Fonte: Rinnovabili.it

Vedi anche: Sistema di Gestione dell'Energia

CONTATTACI

contatti

 Via Massafra 26/F 
 74015 Martina Franca (TA)

 Tel./Fax: +39 080 2481748
 Mail: info@ecobioservice.it

ECOBIOSERVICE SRL SMART ENERGY SOLUTIONS - P. IVA 02704260732 REA 164299 C.C.I.A. TARANTO